Solo se ti rende felice

Solo se ti rende felice

Milano. Isabel è una studentessa del West Virginia reduce da una delusione amorosa e sente per questo il bisogno di cambiare aria. Decide così di trasferirsi all’estero per un periodo di studi, scegliendo come destinazione Milano. Quando la ragazza approda nella città meneghina, si sente sola e spaesata: una sensazione destinata a durare poco, grazie all’accoglienza che le riserva la sua coinquilina Alessia. Isabel è travolta dall’entusiasmo della sua nuova amica italiana, lasciandosi coinvolgere, nonostante la stanchezza del viaggio, in una serata all’insegna del divertimento e della spensieratezza. Una scelta di cui l’americana non si pentirà, perché conoscerà nuove persone, tra cui Leonardo. Tra Isabel e il ragazzo è subito amore: Leonardo è originario dell’Italia centrale e lavora come tecnico delle luci per una compagnia teatrale. Si trova a Milano per lavoro, ma Isabel ha da subito la sensazione che anche lui sia fuggito da qualcosa. I due ragazzi sono felici, trascorrono tre mesi da favola, cercando di non pensare al fatto che Isabel a breve dovrà tornare in America. Arriva Natale e Leonardo invita Isabel a passare le festività a casa dei suoi. La ragazza è felice di trascorrere la prima vacanza insieme, inconsapevole che quel viaggio cambierà le carte in tavola…

Isabel è una ragazza piena di vita, con la passione per la fotografia. Sceglie Milano per lenire le proprie sofferenze, dove ritrova la sua stessa vitalità nelle nuove amicizie e nella città che la accoglie. Leonardo è un ragazzo semplice, ha lo sguardo di chi ha sofferto e l’animo del sognatore. Il giovane ha, infatti, un grande desiderio: recitare in una compagnia teatrale. Isabel e Leonardo, due anime belle, vive e ferite, che si incontrano e decidono di amarsi. Lorenzo Decarli in Solo se ti rende felice narra di un amore bello e improvviso e dell’importanza delle libere scelte. Nel suo secondo romanzo, lo youtuber romano propone la propria filosofia di vita, che vede la felicità personale come elemento fondamentale dell’esistenza. La stessa convinzione è trasmessa nella canzone composta dall’autore, che porta il medesimo titolo del libro, disponibile sulle piattaforme e negli store. Decarli condivide con i personaggi protagonisti un pezzo del suo mondo: la passione per il teatro lo accomuna a Leonardo e la relazione a distanza che si palesa come possibilità tra i giovani, è una realtà nota allo scrittore, che ha vissuto ben tre amori caratterizzati dalla lontananza. Una scrittura semplice quella di Decarli, che conferisce al romanzo uno stile essenziale, rendendo la lettura scorrevole. Poco convincente però la struttura dei singoli personaggi, dal carattere piuttosto blando, protagonisti di una storia priva di originalità. Sfuggono i contorni delle figure, opache e troppo poco delineate: altrettanto sfuggenti e in ombra le descrizioni delle emozioni, spesso lasciate alla libera interpretazione del lettore.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER